+ Rispondi al messaggio
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 11 a 17 su 17

Occupazione di memoria

  1. #11
    multidio88 non è in linea Novello
    Sono arrivato a dire O(n) grazie alle tue parole, considerando ad esempio che, su input 1, l'algoritmo restituiva 1, con input 5 restituisce 101, con input 74 restituisce 1001010 ... e cosi via. Quindi in funzione dell'input (n) sono arrivato a dire che l'occupazione di memoria dovrebbe essere O(n). Il problema è che non ne sono sicuro.

  2. #12
    L'avatar di +m+
    +m+
    +m+ non è in linea Scribacchino
    ma cosa significa o(n)?

  3. #13
    multidio88 non è in linea Novello
    Mi prendi in giro?
    O(f(n)) è la notazione asintotica che si usa per definire asintoticamente il costo di un algoritmo in funzione dell'input (nel mio caso), in termini di tempo di esecuzione o di spazio necessario per la sua esecuzione.

  4. #14
    L'avatar di +m+
    +m+
    +m+ non è in linea Scribacchino
    spazio necessario per la sua esecuzione al netto dell output o no?
    perché ho come la impressione che una ripassatina alla teoria potrebbe essere utile.
    non sono molto esperto di questi argomenti quindi dovrai rivedere gli appunti

  5. #15
    multidio88 non è in linea Novello
    ok, grazie comunque per le risposte!

  6. #16
    L'avatar di +m+
    +m+
    +m+ non è in linea Scribacchino
    Era un modo gentile per dire "ho una piuttosto ampia consapevolezza di cos'è la complessità"
    Ma nel tuo caso se non sei sicuro neppure dell'esercizio più semplice che si può fare, direi che ti manca un minimo di fondamento teorico.

    In questo caso hai chiesto della complessità spaziale in funzione della dimensione dell'input, che tipicamente viene misurato in valore massimo e medio.
    Per l'esercizio essi coincidono, e sono facilmente determinabili senza alcuna necessità di una O, omega, theta o quello che vuoi, essendo esattamente determinabile in modo deterministico

  7. #17
    multidio88 non è in linea Novello
    Quote Originariamente inviato da +m+ Visualizza il messaggio
    Era un modo gentile per dire "ho una piuttosto ampia consapevolezza di cos'è la complessità"
    Ma nel tuo caso se non sei sicuro neppure dell'esercizio più semplice che si può fare, direi che ti manca un minimo di fondamento teorico.

    In questo caso hai chiesto della complessità spaziale in funzione della dimensione dell'input, che tipicamente viene misurato in valore massimo e medio.
    Per l'esercizio essi coincidono, e sono facilmente determinabili senza alcuna necessità di una O, omega, theta o quello che vuoi, essendo esattamente determinabile in modo deterministico
    internet è un mondo troppo "freddo" per fare ironia ahahah.

    Forse quando dici che sono determinabili senza necessitò della notazione asintotica intendi dire che l'occupazione di memoria è costante?
    Questo dubbio(stupido) mi sta uccidendo...

    L'occupazione di memoria è condizionata dalla sola variabile in gioco, che sarebbe la "h". Questa aumenta sempre piu in funzione dell'input... Quindi cosa intendi quando dici che si puo determinare deterministicamente?

+ Rispondi al messaggio
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Potrebbero interessarti anche ...

  1. Moduli VBE & Memoria
    Da roccolamann nel forum Microsoft Word
    Risposte: 4
    Ultimo Post: 27-11-2019, 14:02
  2. Occupazione di memoria
    Da multidio88 nel forum Pausa caffè
    Risposte: 1
    Ultimo Post: 09-02-2015, 14:24
  3. tableau occupazione hotel
    Da mattia.v nel forum Microsoft Excel
    Risposte: 2
    Ultimo Post: 16-10-2014, 15:43
  4. Occupazione di memoria delle DLL
    Da fragger nel forum Microsoft Access
    Risposte: 4
    Ultimo Post: 14-05-2014, 14:42
  5. Risolto: Occupazione CPU Delphi 2010
    Da Silver Black nel forum Delphi
    Risposte: 2
    Ultimo Post: 10-06-2011, 17:31