+ Rispondi al messaggio
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 24

PSU e UPS: spegnerli o mantenerli sempre in stand-by ?

  1. #11
    L'avatar di Max.Riservo
    Max.Riservo non è in linea Scribacchino
    Aggiungo una considerazione.
    Gli UPS, per loro costruzione, contribuiscono all'aumento dei disturbi sulla rete elettrica e tali disturbi possono a loro volta contribuire a sganci improvvisi dell'interruttore differenziale (per i non addetti : interruttore differenziale = interruttore salvavita).
    Gli UPS line-interactive contribuiscono all'aumento dei disturbi SOLO in modalità batteria mentre gli UPS online, lo fanno sempre.
    Nell'impianto elettrico domestico è presente (almeno) un interruttore differenziale con la funzione di proteggere le persone in caso di dispersioni verso terra. Questo interruttore si sgancia (toglie corrente) al superamento di 30 mA (questa è la taglia degli interruttori domestici); la soglia di 30 mA è ritenuta sufficiente a salvaguardare le persone (in ambito medicale la soglia è abbassata a 10 mA). Lo sgancio può quindi avvenire all'accensione di un elettrodomestico semplice o evoluto difettoso (elettrodomestico evoluto -> elettrodomestico dotato di componentistica elettronica in grado di alterare la forma d'onda d'ingresso quindi lavatrici, condizionatori, UPS, etc.) o a seguito di un contatto indiretto (contatto del corpo umano con un componente/elettrodomestico che presenta un difetto di isolamento).
    Gli interruttori differenziali sono anche classificati in funzione della forma d'onda alla quale sono sensibili.
    I differenziali classici sono quelli in classe AC (sensibili ai disturbi sinusoidali) e sono quelli che si installavano prima dell'avvento degli elettrodomestici evoluti (magari qualcuno li installa ancora) e sono quelli che possono subire maggiormente dei disturbi generati dagli UPS.
    Con gli UPS (e/o con elettrodomestici dotati di inverter) conviene utilizzare interruttori differenziali di classe 'F' oppure 'B' ...
    Qualche info supplementare : un link a caso

  2. #12
    L'avatar di sistemista
    sistemista non è in linea Topo di biblioteca
    Minchia..........abbiamo piero angela super quark e non ci siamo accorti.....
    ℹ️ Leggi di più su sistemista ...

  3. #13
    fabrizio.monti non è in linea Scolaretto
    Quote Originariamente inviato da Max.Riservo Visualizza il messaggio
    ...
    Gli UPS, per loro costruzione, contribuiscono all'aumento dei disturbi sulla rete elettrica e tali disturbi possono a loro volta contribuire a sganci improvvisi dell'interruttore differenziale.
    Grazie per il tuo contributo. Ma volevo chiederti: il fenomeno citato esiste per il solo fatto di aver un UPS dentro casa oppure è anche influenzato da che cosa c'è a valle dell'UPS ? Non sono sicuro di aver ben compreso.

  4. #14
    L'avatar di Max.Riservo
    Max.Riservo non è in linea Scribacchino
    Quote Originariamente inviato da fabrizio.monti Visualizza il messaggio
    ...il fenomeno citato esiste per il solo fatto di aver un UPS dentro casa oppure è anche influenzato da che cosa c'è a valle dell'UPS ?
    Il fenomeno è prodotto da tutti quegli apparati elettronici che ricostruiscono la forma d'onda. In questa tipologia di prodotti ricadono sicuramente gli UPS e gli inverter (sempre più presenti nei condizionatori e nelle lavatrici).
    La generazioni di disturbi (che possono avere forme d'onda pulsanti ma possono anche essere in corrente continua) non necessariamente porta a scatti 'casuali' del differenziale ma certamente ne aumenta la probabilità (ovviamente in presenza di differenziali in classe AC e quindi non immuni ai disturbi).
    Il carico a valle dell'UPS, se è un alimentatore di tipo switching (classico alimentatore da PC) può anch'esso contribuire alla generazione dei disturbi ma generalmente in quantità molto inferiori all'UPS stesso.
    Lo scatto 'casuale' di un differenziale ovviamente può essere causato anche da altri fattori (difetto sull'impianto di terra, umidità in qualche pulsante montato all'esterno) ma resta comunque un difetto impegnativo da risolvere e una delle cause principale, negli ultimi anni, risulta proprio essere l'aumento di elettrodomestici con elettronica evoluta abbinati ad un interruttore differenziale non (più) completamente adatto al suo scopo.
    A scanso di equivoci : l'interruttore differenziale in classe AC, anche in presenza di UPS / inverter, continua a fare il suo lavoro principale (salvaguardare le persone) quello che può non riuscire a garantire è il 'danno collaterale' ovverosia lo sgancio non necessario della tensione in casa..... che poi se uno rientra in casa dopo un giorno rischia di trovare i pesci che sguazzano nel congelatore

  5. #15
    L'avatar di Max.Riservo
    Max.Riservo non è in linea Scribacchino
    Quote Originariamente inviato da sistemista Visualizza il messaggio
    Minchia..........abbiamo piero angela super quark e non ci siamo accorti.....
    Per l'eta sono più vicino ad Alberto .... sempre che il commento fosse riferito a me

  6. #16
    fabrizio.monti non è in linea Scolaretto
    Quote Originariamente inviato da Max.Riservo Visualizza il messaggio
    ...
    A scanso di equivoci : l'interruttore differenziale in classe AC, anche in presenza di UPS / inverter, continua a fare il suo lavoro principale (salvaguardare le persone) quello che può non riuscire a garantire è il 'danno collaterale' ovverosia lo sgancio non necessario della tensione in casa..... che poi se uno rientra in casa dopo un giorno rischia di trovare i pesci che sguazzano nel congelatore
    Interessante. E se volessi io capire che tipo di interruttore differenziale é presente in casa mia cosa devo fare ?

  7. #17
    L'avatar di sistemista
    sistemista non è in linea Topo di biblioteca
    ma certo cara che era riferito a te....
    ℹ️ Leggi di più su sistemista ...

  8. #18
    fabrizio.monti non è in linea Scolaretto
    Quote Originariamente inviato da alextyx Visualizza il messaggio
    ... Poi riaccendi lo UPS e quando ti dice che sta erogando la sua uscita (quindi è come se tu avessi reinserito la spina), premi il pulsante di accensione del tuo PC.
    Torno ancora una volta sull'argomento perché vorrei meglio capire una cosa: il mio apparecchio è impostato in modo che all'accensione esegua un test di scarica delle batterie della durata di 10 secondi. Durante questa fase tuttavia vedo che gli utilizzatori a valle (sempre inseriti) sono già alimentati. Io attendo la fine del test e dopo altri 4 o 5 secondi accendo il pc. È opportuno secondo te che io elimini l'esecuzione automatica di questo test? Ho infatti la possibilità eseguirlo su mia richiesta anziché automaticamente all'avvio o di non eseguirlo proprio. Io nemmeno so a cosa serva questo test. Addirittura potrei scegliere di lanciare un test di scarica completa delle batterie (mai fatto: a che servirà mai?). Al di là del fatto che non so a cosa serva il test iniziale, mi chiedevo se non fosse opportuno eliminarlo, datosi che tutti gli utilizzatori a valle sono già inseriti al momento della sua esecuzione.

    Grazie.

  9. #19
    L'avatar di Max.Riservo
    Max.Riservo non è in linea Scribacchino
    Quote Originariamente inviato da fabrizio.monti Visualizza il messaggio
    ... E se volessi io capire che tipo di interruttore differenziale é presente in casa mia cosa devo fare ?
    Costruttore + sigla -> ricerca con google

    Se sei fortunato, sul tuo interruttore differenziale trovi stampigliato sul frontale per quali forme d'onda è adatto.
    Sinusoidale : classe AC
    classe AC + Pulsante (mezza sinusoide) : classe A
    classe A + Sinusoidale molto più fitta (alta frequenza) : classe F
    classe F + continua : classe B
    Se guardi il disegno nel link che ho indicato precedentemente trovi la raffigurazione grafica delle varie forme d'onda.

  10. #20
    L'avatar di Max.Riservo
    Max.Riservo non è in linea Scribacchino
    Quote Originariamente inviato da sistemista Visualizza il messaggio
    ma certo cara che era riferito a te....
    cara o non cara ... questo è il problema

+ Rispondi al messaggio
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Potrebbero interessarti anche ...

  1. programma in rete e stand-alone
    Da muttley005 nel forum Microsoft Access
    Risposte: 59
    Ultimo Post: 15-04-2016, 14:57
  2. Applicazioni Stand-Alone Access 2010
    Da Zio_Panzu nel forum Microsoft Access
    Risposte: 0
    Ultimo Post: 20-04-2013, 09:43
  3. Risposte: 13
    Ultimo Post: 25-01-2011, 12:04
  4. stand by disconnessione internet
    Da geronimo nel forum Networking e sicurezza
    Risposte: 5
    Ultimo Post: 11-02-2009, 23:02
  5. Sempre Access
    Da Claudios nel forum Microsoft Access
    Risposte: 7
    Ultimo Post: 04-10-2005, 14:26