Visualizza il feed RSS

Fix's Blog

Hardware Interrupts e consumo anomalo CPU

Valuta questo inserimento
di
Fix
pubblicato il 01-09-2010 alle 12:40 (5204 Visite)
Quando un Sistema Operativo Windows è molto rallentato, di solito, si apre il TaskManager per verificare che non vi sia un Processo che consuma tutto il tempo del processore.

Mi è capitato, però, di non riuscire a visualizzare il processo colpevole - che stava quasi paralizzando il mio EeeBox - anche se la voce "Utilizzo CPU" segnalava una percentuale elevata.

Facendo un' ulteriore verifica, con Process Explorer , ho rilevato che il colpevole era "Interrupts - Hardware interrupts" - non visualizzabile nel TaskManager -




Nel mio caso, il problema riguardava la "Modalità di Trasferimento" del disco fisso, che di punto in bianco era passata da "Ultra DMA" a "PIO".

La presenza di errori di lettura è una delle cause che può generare questo "declassamento" da parte di Windows, come indicato al seguente link: DMA Mode for ATA/ATAPI Devices in Windows XP



La soluzione è stata:
  • Riparare gli errori del disco con il comando: chkdsk /f /r
  • Reinstallare il "Canale Primario IDE" - rimuovendolo dalla lista dei controller IDE ATA/ATAPI e riavviando il computer -
La modalità è tornata nuovamente ad "Ultra DMA" ed il sistema è tornato a lavorare alla velocità di sempre.

Nel mio caso è stato necessario rimuovere e reinstallare il "Canale Primario IDE" perchè nelle "Impostazioni Avanzate" non mi era possibile modificare la "Modalità di Trasferimento".

Categorie
Hardware , Microsoft

Commenti